riverside3.jpgriverside02.jpgriverside12.jpgriverside1.jpgriverside0.jpgriverside11.jpgriverside5.jpgriverside7.jpgriverside13.jpgriverside01.jpgriverside6.jpgriverside8.jpgriverside4.jpgriverside2.jpgriverside9.jpg
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

La Genesi storia o mito
(1 Online) (1) Ospite
2Pietro 3:18
ma crescete nella grazia e nella conoscenza del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo. A lui sia la gloria, ora e in sempiterno. Amen.

ARGOMENTO: La Genesi storia o mito

Re: La Genesi storia o mito 16/05/2012 15:22 #2922

Voglio aggiungere ancora: <<Genesi cap.1, v.1. In principio Dio creò il cielo e la terra.
All'inizio del creare di Dio. Abitualmente si traduce "In principio Dio creò..." che indicherebbe che la Torà sta per darci la sequenza della Creazione, cioè che Dio creò i cieli, poi la terra, le tenebre, l'acqua, la luce e così via. Rashì e Ibn Ezra però non sono d'accordo e la traduzione quì proposta segue il loro parere.
Secondo Ramban e la maggior parte di altri commentatori il verso è realmente cronologico. Comincia con una affermazione generale: nel primo istante - dall'assoluto nulla - Dio creò il cielo e la terra, cioè la sostanza di base dalla quale ha poi forgiato l'universo così come noi lo conosciamo, secondo quanto è esposto nei versi che seguono. Il capitolo continua con lo svolgersi giornaliero del processo, finché raggiunge l'apice nella Creazione dell'Uomo - l'obiettivo primario della Creazione.
Omileticamente, la parola bereshit può essere resa bishvil reshit e cioè: [il mondo fu creato] a beneficio del[le cose che sono chiamate] "l'inizio" a significare che Dio portò il mondo in essere a beneficio di quelle cose che sono di tale basilare importanza che la Torà le chiama reshit, prime o iniziali.
Tali cose sono la Torà ed Israele; per questo la ragione della Creazione è che Israele accetti e metta in pratica la Torà (Rashì).
Il Midrash aggiunge altre cose chiamate reshit, come ad esempio i comandamenti riguardanti il primogenito, le primizie dei campi ed i doni ai Coanim che debbono essere prelevati dai raccolti e dagli impasti prima che siano consumati. Questo implica che lo scopo della Creazione sia di consentire agli ebrei di dedicare i loro primi sforzi e successi al servizio di Dio.
Dio. Questo Nome connota Dio nel Suo Attributo di Giustizia, come Sovrano, Legislatore e Giudice del mondo. Usando esclusivamente questo Nome nella narrazione della Creazione, la Torà indica che la Giustizia è lo stato ideale del mondo e cioè che l'Uomo dovrebbe essere trattato esattamente come merita, secondo il suo comportamento. Però, poiché l'uomo non è abbastanza virtuoso da sopravvivere ad uno scrutinio così severo, Dio ha aggiunto il Suo Attributo di Misericordia alla storia della Creazione, in modo che il giudizio sia temperato dalla clemenza (vedi 2:4)>>1.


1 Maasè Bereshit
L'Opera della Creazione
Una raccolta antologica di commenti dalla letteratura rabbinica pubblicata nel "The Stone Chumash" della Mesorah Pubblications, ltd curato da Rabbì Nosson Scherman
Traduzione di David Pacifici
Il testo italiano della parashà è la traduzione di Rav Alfredo Sabato Toaff tratta da "Pentateuco ed Haftarot"
  • Chris
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 403
***Supporto forum***

Re: La Genesi storia o mito 16/05/2012 15:27 #2923

Circa questo argomento, più estesamente creazione evoluzione voglio consigliare alcuni testi:

Tommaso Heinze "Creazione o evoluzione" Edizioni Centro Biblico
John MacArthur "La battaglia per le origini" Associazione Verità Evangelica
John Blanchard "Evoluzione, mito o realtà?" Passaggio
Wolfgang Kuhn "Pietre d'inciampo per il Darwinismo" Diffusione Letteratura Cristiana
Alfredo Terino "Le origini, Bibbia e Mitologia" Gribaudi
Dr. Don Batten e Dr. Jonathan Sarfati "15 ragioni per considerare la genesi come storia" Soli Deo Gloria
  • Chris
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 403
***Supporto forum***

Re: La Genesi storia o mito 16/05/2012 15:36 #2924

Poiché l'argomento in questione è se la Genesi è storia o mito, voglio riassumere di seguito 15 ragioni per considerare la Genesi come storia1:
1) Gesù ritenne "storia" l'A.T.;
2) Gesù considerò Adamo, Eva e Noè come persone storicamente esistite;
3) La genesi fu scritta come storia;
4) Il resto dell'A.T. considera Genesi come storia;
5) Il N.T. considera Ge 1-11 come storia;
6) La storia della Genesi è in armonia con la natura di Dio;
7) La Genesi, in quanto storia, spiega le origini della morte e della sofferenza;
Il Vangelo presuppone gli eventi storici della Genesi;
9) Una coerente visione cristiana del mondo dipende dalla storicità della Genesi
10) Negare la storicità della Genesi disconnette la cristianità dal "mondo reale";
11) I conduttori della Chiesa primitiva accettarono la linea temporale e il Diluvio universale di Genesi;
12) I Riformatori hanno considerato Genesi come storia;
13) L'ateismo ha bisogno del naturalismo. I Cristiani non dovrebbero negare la sotricità della Genesi per assecondarlo;
14) Abbandonare la Genesi come storia porta all'eresia e all'apostasia;
15) Perché non considerare la Genesi come storia? Solo le speculazioni fallibili della "scienza" storica si parano innanzi.


1 Indice tratto da Batten Don e Sarfati J. "15 ragioni per considerare la Genesi come storia" Soli Deo Gloria
  • Chris
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 403
***Supporto forum***

Re: La Genesi storia o mito 16/05/2012 19:11 #2925

I primi tre capitoli della Bibbia, insieme con gli ultimi, sono oggetto di grandi controversie.
Satana odia particolarmente quei testi, perché nei primi è descritto il modo in cui egli ha avuto il dominio della terra e negli ultimi come sarà cacciato da essa.
Lui però non vuole che siamo coscienti né dell'uno né dell'altro fatto,
per cui, se può, cerca sempre d'ostacolarne l'insegnamento.

C'è qualcosa per cui ci possiamo veramente rallegrare; avete mai notato la somiglianza tra i primi e gli ultimi capitoli della Bibbia? Mentre i primi due ci presentano il mondo così come Dio l'aveva preparato, ed il terzo spiega perché oggi è così come lo conosciamo, gli ultimi ci parlano di nuovi cieli e nuova terra.
Sì Dio riporterà il cielo e la terra alla loro condizione originale.
I cristiani sono i soli a conoscere queste cose, per questo non temono per l'ambiente; sono preoccupati perché l'umanità sta venendo meno all'ordine divino di custodire la terra, ma non c'è panico fra loro.

Questo libro è anche totalmente diverso dai soliti testi di storia perché inizia prima e finisce più tardi d'ogni altro, giacché incomincia dall'inizio e termina alla fine dei tempi.
Nessun altro storico, oltre Dio, avrebbe potuto fare ciò, per l'ovvia ragione che non esistono documenti né dell'inizio né della fine.

Nessun uomo ha visto nascere l'universo, così come nessuno ha assistito alla fine del mondo per poterla descrivere.
La Bibbia, perciò, è l'unico testo di storia veramente completo che potrà
mai essere acquistato.
  • joshua3
  • Offline
  • Membro accreditato
  • Messaggi: 229

Re: La Genesi storia o mito 25/04/2015 15:11 #11507

Vista la complessa "storia" dell'universo e dell'uomo che vive sulla terra, sento la necessità di riprendere questa discussione onde proporre ulteriori punti di vista non prettamente religioso/spirituale ma più terra-terra,
al fine ( il mio intento ) di dissipare dalla nostra mente qualche equivoco lessicale o generato dalla nostra pigrizia investigativa, generato dal nostro modo di"tagliar corto" su certi argomenti ( perché da alcuni) erroneamente ritenuti blasfemi o contrari ad ogni etica cristiana.

il link che ho allegato,
ci porta a leggere qualcosa di molto interessante che ha a che fare con un concetto male interpretato dalla nostra lingua e cultura o da scarso interesse per le cose che ci circondano, tratta del caos e dell'ordine e come questi due opposti in effetti sono complementari uno dell'altro; la stessa relazzione sussiste tra la vita e la morte e di come una è in funzione dell'altra... giusto come Gesù ci ha spiegato del chicco di grano che per produrre vita, deve prima morire... e del peccatore che per vivere, deve prima "morire". Queste contraddizioni abbiamo imparato a farle convivere in noi in virtù del fatto che a spiegarcene la relazzione e la indissolubile unione è stata l'autorevole voce di Gesù qindi, predisponiamoci ad esaminare altri punti di vista senza correre come fanno i bigotti...che mettono la testa nella sabbia come fanno gli struzzi.

Questo è il link...

CAOS = ORDINE = CAOS = ORDINE...

Il tutto, senza distogliere il nostro sguardo dalle cose di Dio che sono essenziali/indispensabili per la nostra Vita eterna.

f.sco
***Membro onorario***
Ultima modifica: 25/04/2015 15:33 Da francotecnos.
Ringraziano per il messaggio: stefano
Tempo generazione pagina: 0.21 secondi
Ristoroquotidiano.net - 2012
by Progettimultimediali.com